Due opere di Avish Khebrehzadeh acquisite dall’Albertina Museum

M77 si congratula con Avish Khebrehzadeh (Tehran, 1969) per la recente acquisizione di due importanti opere installative da parte dell’Albertina Museum di Vienna.
Situata nel cuore storico della città di Vienna nell’edificio che fu il più grande palazzo residenziale degli Asburgo, l’Albertina unisce fascino imperiale e straordinari capolavori artistici di enorme valore storico artistico e risonanza internazionale.
Le opere entrate a far parte della prestigiosa collezione del museo sono Theater + A Swim (2006) e Distant Memory I (Sleepers) (2004). Entrambe sono installazioni video proiettate su una pittura ad olio e gesso nel caso della prima opera e su un disegno realizzato con il sapiente uso di grafite, olio d’oliva e vernice su carta per la seconda acquisizione.

Subscribe to our Newsletter

©2022 All Rights Reserved