Emilio Isgrò

Nato nel 1937 a Barcellona di Pozzo, in Sicilia, Emilio Isgrò vive e lavora a Milano. Artista e pittore concettuale, ma anche poeta, scrittore, drammaturgo e regista, Isgrò è considerato uno dei nomi più internazionalmente rinomatii e prestigiosi della scena artistica italiana. Il suo lavoro può essere considerato tra i più rivoluzionari e originali all’interno delle cosiddette Vanguardias degli anni ’60. L’artista è l’autore indiscusso della “Cancellazione” – l’atto di eliminare le parole da un libro stampato – qualcosa che ha cominciato a esplorare nei primi anni ’60; Emilio Isgrò ha questa sua poetica, anche se la cancellazione non deve essere considerata metafora nella sua pratica, ma come azione effettiva. Lavora su testi di copertine reali, trasformando e rinnovandone il significato, senza tuttavia annientare o distruggere il valore della parola o dell’immagine. Come pioniere della “cancellazione” di testi, enciclopedie, manoscritti, libri, mappe e anche film, Emilio Isgrò ha reso la sua tecnica l’essenza della sua ricerca. Guarda verso una sorta di lettura inversa e di ri-interpretazione del linguaggio che, attraverso varie manipolazioni, va dall’essere verbale ad essere visivo. Come dice l’artista: “Le cancellature non sono una semplice negazione, ma sono invece la dichiarazione di nuovi significati: è la trasformazione di un segno negativo in un gesto positivo”. L’Artista è stato invitato a partecipare alla Biennale di Venezia nel 1972, nel 1978, nel 1986 e nel 1993. Nel 1977 è stato assegnato il primo posto alla Biennale di Sao Paulo, in Brasile.

Scarica CV

Exhibitions

Works

Where is Sydney (Emilio Isgrò)

Anno: 2016
Tecnica: Acrilico su mappamondo
Dimensioni: 79 × 51 × 51 cm

Studio per Isparta Turchia (Emilio Isgrò)

Anno: 2010
Tecnica: Tecnica mista su carta
Dimensioni: 52 × 64 cm

Peking (Emilio Isgrò)

Anno: 2007
Tecnica: Acrilico su tela montata su legno 95k
Dimensioni: 40 × 151 cm

Particolare con formiche (Emilio Isgrò)

Anno: 2009
Tecnica: Acrilico su tela montata su legno
Dimensioni: 60 × 80 cm

Lettera F (Emilio Isgrò)

Anno: 1972
Tecnica: Tela emulsionata
Dimensioni: 73 × 56 cm

Le virgole (Emilio Isgrò)

Anno: 1967
Tecnica: Tela emulsionata
Dimensioni: 108 × 74 cm

Della delicata scacchiera (Emilio Isgrò)

Anno: 1972
Tecnica: China su libro tipografico in box di legno e plexiglass
Dimensioni: 40,2 × 60,2 cm

Andra (Emilio Isgrò)

Anno: 2006
Tecnica: Tecnica mista su tavola
Dimensioni: 150 × 35 cm

News

Il nuovo libro di Emilio Isgrò
[:it]In occasione della mostra personale di Emilio Isgrò alla Fondazione Cini, Treccani Arte pubblica la monografia comp…
Buon compleanno Emilio!
Il nostro amato e talentuoso artista Emilio Isgró compie oggi 82 anni! Ci riuniamo intorno a lui in questo giorno molto …
TALK: A partire da una sentenza
M77 Gallery è felice di invitarla al talk incentrato sulla circolazione delle opere d'arte dal titolo: "A partire da una…
M77 a Wopart, Lugano
Inaugura oggi Wopart, la fiera internazionale d'arte dedicata alle opere su carta. Esporremo una selezione di opere di E…
Emilio Isgrò ad ArtBasel
Sanlorenzo partner di Art Basel in Basel 2018 conferma il legame speciale con il mondo dell’arte presentando presso la p…

Subscribe to our Newsletter

©2022 All Rights Reserved